• bob dylan

    “La mia immagine non era certo quella dell’autore o
    del cantante, era più una minaccia per la società in qualche modo.
    Era come essere in un racconto di Edgar Allen Poe…
    non sei la persona che tutti pensano tu sia.”

    BOB DYLAN (n. 1941)

    Musicista

  • sean connery

    “Più di ogni altra cosa, mi piacerebbe essere
    un anziano con un bella faccia, come Hitchcock o Picasso.”

    SEAN CONNERY (n. 1930)

    Attore

  • john lennon

    “Una parte di me sospetta che io sia un perdente,
    mentre un’altra parte di me pensa che io sia Dio Onnipotente.”

    JOHN LENNON (1940 – 1980)

    Musicista

  • jack nicholson

    “Indossando i miei occhiali da sole sono Jack Nicholson.
    Senza, sono grasso e sessantenne.”

    JACK NICHOLSON (n. 1937)

    Attore

  • david bowie

    “Ho sempre avuto il desiderio repellente di essere qualcosa
    di più che un essere umano. Mi sentivo fragile come essere umano.
    Pensavo, vaffanculo! Voglio essere sovrumano.”

    DAVID BOWIE (n. 1947)

    Musicista / Attore

  • clint eastwood

    “C’è un ribelle nel profondo della mia anima.
    Ogni volta che qualcuno mi dice che qualcosa è di tendenza,
    io vado nella direzione opposta. Odio l’idea delle mode.
    Odio l’imitazione. Ho una venerazione per l’individualità.”

    CLINT EASTWOOD (n. 1930)

    Attore/Regista

  • audrey hepburn

    “Il mio look è accessibile.
    Ogni donna può apparire come Audrey Hepburn
    raccogliendo i capelli, comprando grandi occhiali da sole
    e indossando piccoli vestiti smanicati”

    AUDREY HEPBURN (1929 – 1993)

    Attrice